Progetto

Le Casa Vacanze Aurora site in Piazza Togliatti del Comune di Alcara Li Fusi (ME) sono state realizzate con il contributo del fondo comunitario PO FESR Sicilia 2014/2020, grazie ad un progetto finanziato a valere sull’Azione 3.5.1_01 “Aiuti alle imprese in fase di avviamento Bando a sportello in esenzione” progetto codice CUP G23B17000210004 – codice Caronte 18875), domanda n.05ME5520510555

Il progetto è stato inserito nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, raggiungibile sul sito http://www.rna.gov.it

Importo complessivo dell’investimento ammesso a finanziamento: 276.427,49

Agevolazione concessa: 216.641,99

Obiettivi del progetto:

  • Rafforzare l’offerta turistica locale con strutture di accoglienza e servizi;
  • Realizzare strutture idonee all’accoglienza dei diversamente abili;
  • Promuovere lo sviluppo sostenibile;
  • Offrire servizi in maniera efficiente attraverso il sistema domotico.

Le attività progettuali hanno previsto i seguenti interventi:

  • Ristrutturazione di un fabbricato da adibire ad attività turistico-ricettiva;
  • Adeguamento degli impianti;
  • Installazione di un impianto fotovoltaico e un solare termico;
  • Installazione di mappe e targhe tattili per non vedenti;
  • Acquisto di arredi e attrezzature.

Risultati raggiunti: 

Attraverso l’azione 3.5.1_01 sono stati realizzati due fabbricati per attività turistico-ricettiva dotati di ogni confort e adatti a chiunque voglia trascorrere delle vacanze con serenità.

I fabbricati sono stati studiati per accogliere diversamente abili su sedia a rotelle e non vedenti.

L’acquisto delle attrezzature necessarie ha permesso alla società di mettere a disposizione dei clienti degli appartamenti accessoriati. “Residenza il Segreto”, inoltre è attenta ai problemi ambientali garantendo un sistema di gestione a basso impatto ambientale.

Codice attività ATECO 2007 55.20.51 – Affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti

per vacanze, bed and breakfast, residence

Unità locale interessata dal programma d’investimento (se diversa dalla sede legale)

Comune Alcara li Fusi

Provincia Messina

CAP 98070

Via e n. civico via piersanti mattarella n 8

sub-ambito tematico

Attività e nuove tecnologie per la valorizzazione innovativa del patrimonio culturale/naturale e per lo

sviluppo dei servizi turistici;

 

si prevede di creare n. 2 appartamenti di casa vacanze, per un totale di n.11 posti letto, di cui n. 1 destinato ad utenze ” non vedenti” e n.1 destinato a soggetti diversamente abili, e ciò in un contesto territoriale quale risulta essere il territorio di Alcara Li Fusi, comune nella provincia di Messina, sempre più vocato al turismo.

Finalità

  1. a) applicazione su camere da letto di impiantistica domotica avanzata (Intelligenza artificiale) ad oggi risulta

non presente in Italia, e che consentirà di attuare innovazione turistica, ed ossia di sviluppare interazioni tra

l’utenza della struttura ricettiva e l’impiantistica presente nelle camere attraverso comandi “vocali”, e pèrtanto

di poter soddisfare le richieste (con comandi vocali) della clientela azionando l’impiantistica elettrica, di

condizionamento, televisiva, telefonica, “interne alla struttura ricettiva” e ciò grazie ad un convertitore dei comandi vocali in azionamento dell’impiantistica sopradetta.

  1. b) biciclette fornite che saranno dotati di palmari e GPS con percorsi e mete già prestabilite a valere sul patrimonio sia culturale che naturale presente sul territorio, espressamente previsto dal sub ambito S3 regionale Turismo-Beni “Attività e nuove tecnologie per la valorizzazione innovativa del patrimonio culturale/naturale e per lo sviluppo di servizi turistici”;

c)consulenza informatica per innovazione del ciclo gestionale e logistico-organizzativo della struttura turistico ricettiva volta a creare una app aziendale, scaricabile dagli smartphone in maggiore uso e commercio ad operadella clientela, attraverso applicativi android o java che contenga tutta una serie di informazioni sia sulla struttura, sia turistiche, culturali ,sui percorsi naturalistici, sulle mete gastronomiche di immediata usufruizione ad opera della clientela.

 

  1. d) nuova occupazione prevista in nuove n. 1,0 unità lavorative (ULA) dall’anno a regime
  1. e) gestione di servizi turistici innovativi, che la compagine aziendale intende dedicare, attraverso il presente

investimento alle categorie “svantaggiate”. Nella fattispecie, col presente investimento si prevedono interventi atti ad incrementare la fruibilità degli spazi interni e dedicati soprattutto all’accoglienza di soggetti con limitate capacità visive attraverso il posizionamento di “mappe tattili”

  1. f) collocazione sia nelle stanze degli appartamenti di monitor interattivi che in tempo reale e 24h/die esporranno le immagini dei siti sia naturalistici che culturali del territorio.

g)contratti di rete con diverse realtà turistiche svolgenti attività “complementari” rispetto all’offerta ricettiva propria, e nella fattispecie con la società Roxy Bar che si occupa dell’attività di bar e ristorazione e con la ditta U Muzzuni che si occupa dell’attività di ristorazione e pizzeria, tutto ciò al fine di creare un offerta turistica sistemica organica ed aggregata nel suo complesso per il turista.

Effetti attesi

GLI EFFETTI SOCIALI ATTESI comprendono la valorizzazione del patrimonio culturale/naturale del territorio, e nelle fattispecie non soltanto l’area interessata dal programma di investimenti, quale risulta essere il comune di Alcara li Fusi, ma anche quello relativo a tutta la provincia di Messina in senso lato. Occorre infatti considerare che il territorio di riferimento, oltre alle bellezze culturali e naturalistiche del sito interessato , presenta ulteriori attrattori turistico-culturali importanti, condizione di poter intercettare una variegata tipologia di utenza, soprattutto turistico-balneare, ma nondimeno culturale, e religiosa, e ciò grazie alle molteplici ed innumerevoli testimonianze monumentali, architettoniche, culturali e naturalistiche presenti sul territorio. Alcara li Fusi risulta infatti nelle estreme vicinanze del mare, in una posizione alquanto strategica ed in condizione di poter intercettare una variegata tipologia di utenza, sia culturale, che religiosa,

molteplici ed innumerevoli testimonianze monumentali, architettoniche, culturali e naturalistiche presenti sul

territorio.

Innumerevoli sono le testimonianze culturali presenti sul territorio, tra cui si annoverano: i resti della torre del

Castello Turio, di origine araba, la Chiesa Madre di Maria SS Annunziata, la Chiesa di San Pantalone, La fontana abete, la Grotta del Lauro, le rocche del crasto, il Castello Normanno S.Marco D’alunzio, la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, il convento dei frati Benedettini, il parco dei Nebrodi Occorre poi specificare che logisticamente la location è alquanto strategia in quanto risulta facilmente raggiungibile capo d’Orlando, ed anche a media distanza da Milazzo , luogo di approdo ed imbarco per le fantastiche isole eolie, meta di turismo internazionale tutto l’anno, con picchi davvero elevati nei mesi estivi.

Sulla base di tutto quanto sopra esposto, si comprende facilmente come, la permanenza a patti possa permettere di coniugare differenti tipologie di vacanza e coniugare differenti modalità di approccio ed interazione con la realtà dei luoghi, (turistico-balneare in primis, ma anche culturale, paesaggistica. storica).

Il miglioramento dell’economia sia dell’indotto turistico che economico delle zone sopradette sarà garantito

attraverso:

– lo sviluppo di servizi turistici innovativi rispetto all’attività alloggiativa classica, con possibilità di creare ricettività

differenziata e DESTAGIONALIZZATA, che interessi l’utenza classica, ma anche quella quella “senior”, quella disabile relativamente soprattutto alla categoria dei “non vedenti”, categoria ad oggi molto poco attenzionata dalle imprese svolgenti attività turistico-ricettive;

– la creazione di nuovi posti di lavoro, allo sviluppo di tutto il sistema economico- turistico del territorio, ed al

miglioramento consequenziale dell’economia dell’indotto turistico in senso lato di tutta la zona, e ciò sarà

reso possibile anche attraverso i contratti di rete stipulati con realtà turistiche complementari alla nostra che

consentiranno di ” fare sistema” ed offrire un offerta turistica variegata e completa al turista, ed allo stesso tempo di far crescere e rivitalizzare tutta l’economia della zona e dell’indotto turistico in senso lato.

– ) contratti di rete con diverse realtà turistiche svolgenti attività “complementari” rispetto all’offerta ricettiva propria, e nella fattispecie con la società Roxy Bar che si occupa dell’attività di bar e ristorazione e con la ditta U Muzzuni che si occupa dell’attività di ristorazione e pizzeria, tutto ciò al fine di creare un offerta turistica sistemica organica ed aggregata nel suo complesso per il turista.